Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network.
Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Ulteriori informazioni.

IL CALENDARIO ANNUALE DELLE ATTIVITÀ

Il calendario annuale delle attività fornisce ai docenti un quadro d'insieme degli impegni previsti nell'arco dell'anno scolastico. Esso non è da ritenersi esaustivo perché vi potranno essere altre riunioni, così come alcune già programmate potranno essere annullate per sopravvenute esigenze di vario tipo.

La dirigenza si impegna a rispettare il più possibile il calendario prestabilito. Considerata l'importanza delle riunioni collegiali, ai docenti viene chiesta una presenza costante e fattiva. I permessi di esonero, perciò, saranno concessi solo per gravi e giustificati motivi. Le attività programmate sono quelle previste dall'art. 42 del CCNL (attività funzionali all'insegnamento). Il Piano annuale delle attività esplicita tutti gli impegni collegiali ordinari con i relativi ordini del giorno, indicando la data e l'orario di attuazione. Qualora nelle riunioni non si esaurisca l'ordine del giorno entro il tempo prestabilito, la riunione sarà aggiornata per il completare la discussione sui punti all'ordine del giorno rimanenti.

Gli argomenti all'ordine del giorno, di qualsiasi riunione, potranno essere integrati con ulteriori argomenti, attinenti al tema principale della riunione stessa, laddove sopravvenute nuove situazioni lo richiedessero. La richiesta, da parte dei docenti, di integrazione dell'ordine del giorno deve essere effettuata al dirigente, per iscritto e consegnata al protocollo almeno dieci giorni prima della data prevista per la riunione stessa.

I docenti che nell'arco dell'anno scolastico prevedono di superare le 40 ore di attività collegiali, potranno proporre per iscritto al Dirigente scolastico, entro il 30 di ottobre, le riunioni alle quali non intendono partecipare. Da tale proposta debbono essere escluse le riunioni dei consigli di classe nelle quali è prevista la presenza della componente genitori. La richiesta deve essere consegnata al protocollo. In mancanza di detta richiesta si provvederà d'ufficio all'individuazione delle riunioni alle quali il docente dovrà partecipare.

La partecipazione agli scrutini quadrimestrali e finali, così come all'esame di stato, non concorre al raggiungimento delle 40 ore.

Le riunioni dei Consigli di classe sono presiedute del Dirigente scolastico o da un suo delegato. Le assenze alle riunioni degli organi collegiali, se non preventivamente autorizzate dal Dirigente scolastico debbono essere giustificate con idonea certificazione.

Allegati:
Scarica questo file (Piano Annuale AS 2018-19.pdf)Piano Annuale AS 2018-19.pdf[ ]1406 kB